Nov 092012
 

Riportiamo una news dal sito www.petsblog.it

“Gli Stati Uniti sono un paese con molte contraddizioni ma, c’è da ammetterlo, quando vogliono fare bene una cosa ci riescono. Dopo San Francisco che, da molto tempo, ha deciso di vietare la vendita di qualsiasi animale domestico, anche Los Angeles ha pensato bene di muoversi su questa strada. Considerato che la legge californiana permette ai proprietari dei canili di sopprimere gli animali che dopo un certo tempo si trovano ancora nella struttura, al città degli Angeli ha deciso che intende vietare per tre anni la vendita di cani e gatti.

Tutto questo servirebbe a svuotare o, quantomeno a ridurre notevolmente, il numero degli ospiti delle strutture comunali dando loro una nuova vita (e un considerevole risparmio per le casse comunali)”.

Pin It on Pinterest